TDT inizia la sua attività il 1° gennaio 1997 e dal 2012 fa parte di GIP, Gruppo Investimenti Portuali S.p.A.

La posizione strategica dal punto di vista logistico, con agevoli accessi stradali e ferroviari e la capacità operativa massima annua di 900.000 TEU fanno di TDT il terminal contenitori di riferimento del porto di Livorno.

Oltre ad essere lo scalo al servizio dei mercati dell’Italia centrale e del nord-est, ovvero lo sbocco a mare ideale di un ampio hinterland formato principalmente da Toscana, Emilia Romagna, Veneto, Marche ed alto Lazio, TDT rappresenta il punto chiave per l’accesso ai mercati europei, giocando un ruolo importante per i mercati americani (USA in particolare) e dell’Africa occidentale.

Negli ultimi anni TDT ha assunto anche un ruolo significativo come porto di trasbordo per carichi da Americhe a East Med e viceversa.

Situato nel cuore del porto industriale, nelle immediate vicinanze dell’Interporto A. Vespucci e dell’Aeroporto Internazionale G. Galilei di Pisa, TDT è collegato direttamente con autostrade (A11, A12) e strade di grande comunicazione (SGC FI/PI/LI).

A dicembre del 2016 l’inaugurazione del collegamento diretto tra il terminal e la linea ferroviaria tirrenica, primo caso in Italia, ha permesso di eliminare il passaggio della merce nella stazione di smistamento di Livorno Calambrone, garantendo così tempi di transito ridotti, nonché una maggiore affidabilità degli orari.

Livorno è il maggior porto italiano per il carico refrigerato e tra i principali per il project cargo provenienti dalle aree del nord-est e del centro Italia. Il terminal si è di conseguenza dotato di strutture ed aree dedicate ai contenitori reefer, con 890 prese (di cui 80 in area verifiche) ed alle operazioni di merce varia, gestite da personale specializzato.

Nel 2020 TDT è divenuto il principale terminal di proprietà del gruppo GIP in seguito al passaggio della gestione societaria di Terminal Contenitori Porto di Genova SECH dal Gruppo GIP al gruppo PSA.

Dati tecnici:

Potenzialità volume 900.000 TEUS
Superficie totale in concessione 389.000 mq.
Lunghezza banchina 1.430 m.
Profondità sotto banchina 13,00 m.
Terminal ferroviario 49.500 mq.
Binari 1.350 m. (3 x 450 m.)
Terminal Frigo 17.900 mq
Prese per refrigerazione 890
Zona PIF-Area visite-Pesa 14.350 mq

Mezzi:

Gru di banchina 6
Gru di piazzale 14 RTG
Carrelli a braccio/frontali pieni/vuoti 13
Torri faro 38

Strutture e procedure come da ISPS (International Ship and Port Security)

Personale: 269 dipendenti

Orari:

Operazioni nave e ferrovia
7 giorni su 7, h 24 sulla base dei seguenti turni

1° turno 07,30 – 13,30
2° turno 13,30 – 19,30
3° turno 19,30 – 01,30
4° turno 01,30 – 07,30

Gate

Da Lunedì a Venerdì dalle ore 07,30 alle ore 19,30.
Il Sabato dalle ore 07,30 alle ore 13,30.
Dal Lunedì a Venerdì per i contenitori export pieni e vuoti viene esteso l’orario del gate fino alle ore 24,00.
Il Martedì e Giovedì è permesso il ritiro dei contenitori pieni fino alle ore 24,00.

Nei seguenti giorni/turni tutte le attività sono sospese

1° Maggio, ogni turno
25 Dicembre, dalle ore 00,01 termine operatività fino alle ore 01,30 del giorno 26 Dicembre
31 Dicembre, 3° turno (19,30-01,30)
1° Gennaio, IV° turno del giorno 31 Dicembre (dalle ore 01,30 alle ore 07,30)
1° Gennaio, 1° turno (07,30-13,30) + 2° turno (13,30-19-30)
Nei seguenti giorni le attività di Gate (Accettazione/Riconsegna contenitori), Area Visite, General Cargo ed Uffici Amministrativi saranno sospese:
Epifania 06 Gennaio, Pasqua e giorno successivo, 02 Giugno, 15 Agosto, 01 Novembre, 8 Dicembre il Gate sarà chiuso, non sarà possibile accettare/consegnare contenitori.
22 Maggio, Santa Giulia Patrona di Livorno gli uffici amministrativi sono chiusi. Non si effettuano servizi accessori. Area visite chiusa.